parallax background

Capodanno a Lubiana | Cosa fare, dove dormire

Cosa regalare ad un appassionato di Fotografia | Tracolla Personalizzata
21 aprile 2017

Tutti i consigli utili per passare un capodanno all'insegna del divertimento!

 
Già nel mese di Agosto stavamo spulciando Skyscanner alla ricerca di qualche volo economico che ci portasse a festeggiare il capodanno in una capitale europea. Ma niente. I voli avevano già raggiunto prezzi esorbitanti e ci siamo rassegnati all'idea di doverlo passare nella nostra città.
A metà Novembre però ci è saltata in mente un'idea e, con una coppia di amici, ci siamo organizzati in modo da andare in Slovenia, a Ljubljiana, il 31 Dicembre per fermarci la notte e ripartire la mattina.

Prima di partire: se siete intenzionati a fare il Cenone di Capodanno in centro a Lubiana, vi consigliamo di prenotare moooolto presto. Anche un mese e mezzo prima, chiamando direttamente i locali che vi ispirano di più. Converrebbe comunque, prima di prenotare, leggere le recensioni su Tripadvisor per assicurarsi che si mangi bene, spendendo il giusto.


Il giorno stabilito quindi, dopo una gorda colazione al MC Donald, siamo saliti in macchina in tarda mattinata e abbiamo iniziato a guidare verso il confine Sloveno, in compagnia di una dance parade anni '80 tutta da cantare che ci ha alleggerito il viaggio. Come prima tappa abbiamo scelto di fermarci a Lipizza, piccolo paesino dove vengono allevati i cavalli bianchi Lipizzani.

Dopo esserci fermati a bordo strada ed averne accarezzati un paio che si sono avvicinati, siamo andati alla ricerca di un posto per mangiare all' interno dell' allevamento. Essendo la seconda volta che ci andavamo, sapevamo dell'esistenza di un piccolo bar, vicino all'entrata del maneggio, che prepara panini caldi e snack.
Ma sfortunatamente era chiuso.
 
 

Siamo quindi partiti alla volta di Skofja Loka, dove avevamo prenotato un piccolo appartamentino per dormire dopo i festeggiamenti che si sarebbero tenuti in centro a Lubiana, e per strada ad ora di pranzo ci siamo fermati a mangiare in un autogrill che propone piatti preparati con materia biologica.

Arrivati a Skofja Loka siamo rimasti sorpresi dal centro storico, piccolo, caratteristico, e tenuto molto bene. Vi consigliamo la visita al Castello di Skofja Loka e al parco circostante, che si raggiunge a piedi dopo circa 10/15 minuti di camminata (in salita!!) dall'ingresso principale del centro.
Altra attrazione famosa a Skofja Loka è il ponte dei Cappuccini, che collega la periferia nuova della città, alla parte medievale storica, dentro le mura.
 
 

Giunta l 'ora di cena, dopo esserci riposati in Hotel siamo partiti alla volta di Lubiana!.

Super consiglio tattico: Vi conviene parcheggiare la macchina a "Park Tivoli" come segnato nella mappa sotto.
 

Quando siamo arrivati, l'ambiente era esattamente quella che ci aspettavamo. Lubiana infatti per capodanno si riempie di luci e decorazioni, in tutte le strade. In molte delle vie principali vengono adibiti palchi con gruppi che suonano, e i marciapiedi sono sovrastati dai baldracchini che offrono qualsiasi tipo di StreetFood. Le mura del castello sono illuminate da dei fari colorati, che rendono il forte visibile da quasi ogni via del centro. I locali sono tanti e tutti aperti fino a tardi.

Insomma il centro è pieno di vita, con un'ambiente veramente festoso e accogliente. Dopo aver girovagato per più di un'ora alla ricerca di un posto dove mangiare all'interno, ci siamo arresi e abbiamo scelto il Backwerk. Hanno super panini, focacce e pizzette di tutti i tipi, e molte bevande (sia calde che fredde) e con un pò di fortuna ci si può anche sedere per mangiare. Il tutto a prezzi veramente convenienti. Ah. Si trova proprio a due passi dal Triplice ponte.
In centro sono comunque presenti molte bancarelle che vendono panini caldi e bevande, ma sono abbastanza affollate e, per i non amanti del freddo, non è il top.
 
 
 
Dopo aver mangiato, alle ore 20:00 circa, ci siamo resi conto di essere arrivati a Lubiana troppo presto. Abbiamo quindi intrapreso la salita per arrivare al cartello di Lubiana e successivamente, tornati in centro, ci siamo nuovamente messi alla ricerca di un posto caldo dove poter stare.

I locali erano tutti pieni all'interno e abbiamo optato per una fetta di torta super cicciosa al Cacao, sul lungofiume, scaldati da una di quelle stufette da esterno che ogni bar della città mette a disposizione. Non era troppo freddo e così abbiamo deciso di aspettare la mezzanotte seduti lì.

Circa 10 minuti prima del conteggio abbiamo raggiunto il Triplice Ponte che ormai era diventato super affollato. A mezzanotte è partito uno spettacolo pirotecnico dal castello di Lubiana, che è durato circa 10 minuti.

Dopodichè, stanchi del freddo, ci siamo diretti alla macchina e abbiamo nuovamente raggiunto Sofja Loka dove abbiamo dormito la notte. Il giorno dopo siamo tornati direttamente a casa, senza soffermarci a visitare altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *